Homepage » Informazioni e news

Informazioni e news

La Coppa Liburna Ronde Asfalto 2014: fervono i preparativi

Prima gara dell’anno in Toscana, l’1-2 febbraio 2014, tornerà alla Rotonda di Ardenza ed il teatro delle sfide sulla “Traversa Livornese”, percorsa per la prima volta in senso contrario

Data: 24/12/2013

La Coppa Liburna Ronde Asfalto 2014: fervono i preparativi

Due passaggi saranno al sabato, altrettanti la domenica.

In coda, secondo il regolamento federale, sono previste 15 vetture “storiche” (fino al 1985) e 15 vetture “classiche” (1986-1991).

Iscrizioni aperte dal 2 al 27 gennaio.

E’ pronta, la Coppa Liburna. Ed è pronta, come già espresso in precedenza, a riaffermare forte e sicura - la propria identità dove è nata. Perché è un patrimonio di Livorno e del suo territorio, un patrimonio anche del tessuto sportivo locale e per questo, l’edizione duemilaquattordici è stata pensata come un forte richiamo ed un forte ritorno nei luoghi che hanno fatto la storia delle corse su strada non solo livornesi, ma anche nazionali ed oltre. Tornerà come una Ronde, la COPPA LIBURNA RONDE ASFALTO, in calendario per l’1 e 2 febbraio 2014 ed oggi Aci Livorno Sport, che ha il mandato da ACI Livorno per l’organizzazione e la gestione dell’evento rivela i tratti di un evento che saranno apprezzati da tutti coloro che vogliono bene ai rallies, che li apprezzano e ne sono cultori.

TORNA LA ROTONDA DI ARDENZA La parte logistica è stata radicalmente rivista rispetto al 2012 e 2013. Lo sviluppo dell’intero percorso di gara è stato disegnato per renderlo concentrato al massimo, per non mettere troppi chilometri in generale quindi contenere i costi per chi corre - e per avere una gara snella e funzionale. Si è voluti tornare ai luoghi che hanno fatto la storia della gara, segnale forte di quanto si voglia il bene dell’evento, del “nome” COPPA LIBURNA, che tornerà alla Rotonda di Ardenza. Partenza, arrivo, Quartier Generale, Parco Assistenza e Riordinamenti torneranno dunque in uno dei luoghi del mito, consegnati da tempo alla storia sportiva dei rallies, ma che sono sempre attuali. All’Ardenza la Coppa Liburna vi tornò dopo oltre dieci anni con ampia soddisfazione nell’edizione del 2011, dopo tre anni si è pensato di riproporla lì, luogo di sensazioni uniche.

TORNA LA “TRAVERSA” MA IN SENSO INVERSO Se la location sarà affascinante oltre che funzionale altrettanto tale sarà il teatro delle sfide, anche in questo caso ripreso dalla tradizione: la “Traversa Livornese”. Un classico sempre attuale, che in questo caso proporrà una novità importante. Saranno 11,100 chilometri da percorrere quattro volte e da percorrere in senso contrario rispetto al classico sviluppo conosciuto da tutti. Si andrà quindi dai celebri “ponticelli” del Gabbro in direzione di Castelnuovo Misericordia, poi con l’intersezione della Strada Provinciale 11 “del Vaiolo” in direzione Nibbiaia. Una novità importante, destinata a creare discussioni, pronostici, spettacolo ed adrenalina insieme, grazie appunto alla tecnicità del tracciato, proposto in una versione poco conosciuta.

AMMESSE AL VIA ANCHE VETTURE STORICHE E CLASSICHE Il regolamento Federale prevede che in coda alle Ronde vi possano essere previste vetture che hanno fatto la storia sportiva. Anche alla Coppa Liburna, dunque, sarà possibile avere, in coda alle vetture moderne, 15 vetture “storiche” (costruite fino al 1985) e 15 vetture “classiche” (1986-1991).Sarà un incentivo in più per avere al via un vero e proprio “amarcord”, con quelle macchine da corsa che proprio anche alla Coppa Liburna hanno scritto pagine memorabili di storia sportiva. Un “ritorno al passato” che non mancherà di avere momenti di interesse da parte dei tanti appassionati ed anche da parte di chi vorrà correre con le vetture di un tempo. Vetture che stanno avendo sempre maggiore popolarità nell’Italia da corsa.

PROGRAMMA DI GARA: LE SFIDE IN DUE GIORNI Iscrizioni aperte dal 2 al 27 gennaio, poi si passerà alla fase “calda dell’evento. Le verifiche amministrative i concorrenti potranno svolgerle, senza turnazione, già nella serata di venerdì 31 gennaio dalle 21,00 alle 23,00, questo per rendere poi più agevole lo svolgersi della giornata di sabato 01 febbraio in quanto sarà decisamente lunga. Le verifiche sportive proseguiranno, con i turni, ovviamente anche sabato, dalle 08,30 alle 12,00. Dalle 09,30 alle 13,30 avrà luogo lo “Shakedown”, il test con le vetture da gara, sul “Circuito del Montenero”, come venne fatto lo scorso gennaio. Poi, dalle 12,30 alle 15,30 sono previste le ricognizioni del percorso con vetture di serie e sotto stretta sorveglianza di Ufficiali di Gara e di Forze dell’Ordine. Sempre sabato verrà dato il via alle sfide, con i primi due passaggi sulla Traversa Livornese. La bandiera di partenza alla Rotonda di Ardenza sventolerà alle 17,30 , la PS 1 partirà alle 18,24, la PS 2 alle 21,19. I concorrenti poi entreranno nel riordinamento notturno a partire dalle ore 22,35 per uscirne l’indomani, domenica 2 febbraio dalle ore 09,30. La PS 3 partirà alle ore 10,39, l’ultima, la PS 4 alle 14,04. La bandiera a scacchi, sempre posta alla Rotonda di Ardenza sventolerà a partire dalle ore 15,20. Nella zona circostante verranno organizzati anche i tre riordinamenti ed il Parco Assistenza, che servirà gli equipaggi per quattro occasioni.

L’edizione 2013 dello sorso gennaio venne vinta da Senigagliesi-Morganti, a bordo di una Renault Clio S1600.

Foto: il podio assoluto di arrivo (foto AmicoRally)

Aci Livorno Sport ASD Via Verdi 32 57126 Livorno tel. 0039 (0) 586 898435 fax 0039 (0)586 205937 acilivornosport@acilivorno.it

UFFICIO STAMPA c/oMGTCOMUNICAZIONE - studio Alessandro Bugelli bugelli@email.it ACCREDITI STAMPA ON LINE: www.mgtcomunicazione.com/accredito.asp